Vaiano (Po) 16/17.9: Drift Trike, Gravity Bike, Longboard e Streetluge per forti emozioni


A tre giorni dalla chiusura delle iscrizioni per la prima volta possiamo affermare che si tratta realmente di una finale di campionato ITALIANO per i piloti di DRIFT TRIKE: chi si aggiudicherà la competizione potrà davvero sentirsi il “Campione Italiano” in quanto, per la prima volta nella storia di questo adolescente sport, saranno presenti piloti che rappresentano un po’ tutto il nostro Paese: sardi, laziali, umbri, lombardi, emiliani e romagnoli, toscani: sarà una grande festa di una disciplina sportiva giovane, effervescente, dinamica e molto spettacolare, in grado di scatenare adrenalina sia nei protagonisti che nel pubblico.
I trikers iscritti alla FICS sono oltre 100 e compongono la categoria di piloti più numerosa all’interno della “Federazione”.


(Drift Trike durante una batteria “agitata”)

Dopo le selezioni di zona disputate nella stagione sportiva oramai alle spalle, i migliori trikers nazionali del circuito FICS si ritroveranno nel lungo weekend del 16 e 17 settembre nel “Maracanà” delle categorie che gareggiano con la modalità a Match-Race, lungo quel percorso veloce e intrigante che va da Schignano a Vaiano in provincia di Prato, ospiti degli attivissimi amici dell’A.S.T.A.C e grazie all’indispensabile e convinta collaborazione dell’Amministrazione Comunale.
Nei prossimi giorni Conferenza-Stampa di presentazione dell’evento presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Prato e preziosa attività divulgativa della manifestazione da parte di Tele Prato, con una loro auspicata presenza sul campo di gara.


(Alte velocità per i piloti di Streetluge)

Fuoco alle polveri già dal sabato mattina e per tutta la giornata, poi domenica mattina altre manche che stabiliranno definitivamente chi sono i migliori otto piloti in gara, poi nel pomeriggio le finali: complessivamente oltre 100 batterie composte da quattro piloti ciascuna che obbligheranno i piloti al massimo della concentrazione per tutto quel fine settimana.

(piloti di Gravity Bike nella fase di partenza)

A completare questa due giorni del Drift Trike tutti gli altri “cugini” della modalità di gara a match-race, altrimenti chiamata “sfida a scontro diretto” : in contemporanea si terrà infatti una prova del Campionato Italiano GRAVITY BIKE, di LONGBOARD e di STREETLUGE: sarà una grande kermesse di piloti che amano competere “gomito-a-gomito”, in una sorta di arena che evoca l’antica Roma dove si sfideranno moderni gladiatori spinti, o meglio trascinati dall’energia gravitazionale.


(gli incredibili “equilibristi” del Longboard)